• Facebook - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

pane e radici

© 2016 fatto con amore da me.

Chi mi ha incontrata dice che:

Ho frequentato alcuni eventi organizzati da Giulia.

Insomma, perché ostinarsi ad imparare a cucinare quando c'è chi lo può fare superbamente per tutti?!

Le serate a cui alludo sono vere e proprie cene a casa sua, che Giulia pensa, progetta e realizza

Ho avuto modo di incontrare Giulia in occasione di un team building aziendale.

Ci ha accolti in casa sua con un calore meraviglioso, facendoci collaborare e sentire totalmente a nostro agio...

Volevo fare un corso di cucina per avere qualche idea in più sulla cena invece è stato molto di più. 

 

Mi ha insegnato ad avere la visione completa di un piatto, a capire la logica di determinate scelte, che a volte si deve improvvisare....

Il corso di Giulia ha cambiato per sempre la mia visione della cucina.

 

Giulia non ti insegna semplici ricette: dalle basi fornisce gli strumenti per poter cucinare e creare liberamente senza essere dipendenti da ricette e quantità.

Questo corso è consigliato a tutti, anche a vegetariani come me...

Questo è stato il mio primo corso di cucina, trascinata dalla passione, dalla curiosità dei piccoli grandi segreti e da un'amica. 

 

Mi ritrovo nella cucina di Giulia e mi sento a casa. Giulia rompe subito il ghiaccio e l'imbarazzo con il suo modo di fare semplice e easy....

Ai corsi di Pane e Radici con Giulia ci si diverte molto e si conoscono sempre persone interessanti.

Ma soprattutto si torna a casa con informazioni pratiche e fondamentali della cucina, da applicare tutti i giorni...

Atmosfere di casa, risate e complicità in terrazza.

Le lezioni di Giulia erano diventate la mia abitudine preferita del martedì sera.

Un corso di cucina rock'n'roll!

Ho scoperto Giulia e la sua attività tramite la sua timeline Instagram da food blogger

(ma con un "perchè")

Non ho quasi mai fatto nulla in cucina, se non per necessità o per aiutare qualcuno....

Mi aspettavo una cena ed un concerto. Invece è stata un'esperienza indimenticabile.

Sapevo sulla carta cosa avrei trovato: uno chef e un musicista affermato. Ma quando mi sono trovata seduta a tavola ho capito che sarebbe stata una serata speciale.

Conoscendo artisticamente Andrea Lombardini sapevo di partecipare ad un  concerto di altissima qualità.

 

Ma l'improvvisazione dedicata ad ogni piatto creato da Giulia è stata un'esperienza unica.

Mettere insieme una festa di addio al nubilato e una sposa con una prova di cucina da superare 

 

nove amiche al suo fianco ma non proprio ferratissime sull'argomento, un'interessante cooking class sulla preparazione della pasta fresca e 2000 gradi all'ombra, restando sempre fashionissime?

Missione impossibile se non per Giulia!

Mi sono imbattuta in Giulia per caso navigando in internet alla ricerca di un'idea per il regalo di compleanno di mio marito.

 

Essendo entrambi amanti del buon cibo cosa poteva esserci di meglio di una chef tutta per noi?mi tentava l'idea dello "chef a domicilio " ma ancora di più quella di andare a casa sua...